L'Odontoiatria Estetica


Dentista Catania


Odontoiatria estetica

Un sorriso bello e smagliante è il nostro primo biglietto da visita!

L’odontoiatria estetica offre una vasta gamma di servizi, fra i quali: sbiancamento, ortodonzia invisibile, impianti, corone e ponti, faccette, otturazioni estetiche, correzione della linea gengivale, ecc.

Tali servizi mirano a combinare l’estetica con la funzionalità e permettono in alcuni casi di ottenere un miglioramento piuttosto grande e importante della qualità estetica del sorriso.

Vediamo più da vicino quali sono questi interventi:

- correzione della linea gengivale: quando i denti sembrano troppo corti, le gengive risultano troppo evidenti oppure coprono alcuni denti in modo eccessivo. Nella procedura estetico-correttiva la porzione della gengiva in eccesso viene rimossa. In tal modo la parte coronale del dente viene maggiormente esposta. La porzione gengivale restante viene scolpita al fine di conferire al sorriso l’aspetto desiderato;

- correzione delle radici esposte: si verifica un effetto antiestetico provocato dalla recessione gengivale (causata ad esempio da una malattia parodontale) che espone le radici del dente; i denti in questo caso appaiono troppo lunghi. Giova precisare che, oltre all’aspetto poco gradevole dal punto di vista estetico, le radici esposte aumentano anche i rischi di sviluppare carie radicolari;

- correzione dei disallineamenti, tramite Ortodonzia invisibile che permette di riallineare i denti senza ricorrere ai vecchi e antiestetici ferretti ma con una serie di mascherine trasparenti senza attacchi fissi. Il vantaggio dell’ortodonzia invisibile è quello di essere confortevole, rimuovibile ed efficace a livello funzionale. Inoltre, l’assenza di attacchi e fili metallici previene l’insorgere di possibili irritazioni; non ultimo va ricordato il beneficio portato al paziente dall’utilizzo di queste mascherine dall’impatto estetico sicuramente più gradevole rispetto ai tradizionali ferretti;

- correzione dei disallineamenti, tramite Ortodonzia istantanea, con l’applicazione di faccette di porcellana, corone o ponti, al fine di correggere spaziature, sovrapposizioni o assenza di denti. Grazie a immagini digitali e modelli di cera è possibile visualizzare il risultato finale prima di procedere al trattamento, oltre che ricavare faccette o corone temporanee che mostrano l’aspetto definitivo dei denti;

- sbiancamento dei denti: oggi ne esistono vari tipi, come mascherine notturne e attivazioni con luce alogena o laser di varie sostanze sbiancanti;

- protesi fissa: manufatto artificiale tipo corona (coinvolge un singolo dente) o ponte (coinvolge più denti) cementato a pilastri di sostegno naturali o artificiali. Il suo scopo è quello di ripristinare la funzionalità del dente (o di gruppi di denti o intere arcate dentarie);

- faccette: piccole conchiglie sottili, in acrilico o in porcellana, che vanno fissate sulla superficie dei denti molto macchiati, imperfetti o scheggiati per coprirne le imperfezioni e irregolarità;

- impianti: servono a sostituire le radici mancanti dei denti e a tenere al proprio posto i denti sostitutivi;

- otturazioni estetiche, con materiale di riempimento dello stesso colore dei denti.